10 motivi per consumare il cumino quotidianamente

Il cumino è una una spezia che, diciamoci la verità, non è molto bella né a vedersi né a sentirsi. L’aspetto è piuttosto dismesso e al naso ricorda l’odore di pino vecchio e un po’ ammuffito. Ma a parte questa tragica premessa, in realtà il cumino una volta che dal vasetto passa in pentola, si trasforma in qualcosa di strepitoso e per questo è la Cenerentola delle spezie.

Vanta inoltre un pedigree storico: i greci non lo facevano mai mancare sulle tavole al pari del pepe, mentre i romani lo utilizzavano come moneta di scambio e per pagare le tasse. Se si potesse fare anche oggi, sarebbe un gran vantaggio e pagare le tasse diventerebbe salutare persino!
Ma torniamo con i piedi per terra e vediamo in quali luoghi questa spezia è affermata.

Conosciuto come Cuminum Cyminum, il cumino appartiene alla famiglia della Apiaceae ed è ampiamente utilizzato in cucina nel subcontinente indiano, in Nordafrica, nell’Asia occidentale, in Grecia, Turchia, Messico e America Latina.
In India soprattutto è uno dei principali ingredienti degli innumerevoli curry che qui si realizzano.
In Messico è presente nei tacos, nei burritos e anche in altri piatti popolari.
Nei Caraibi, i semi rientrano nella composizione della polvere Colombo, una miscela molto molto piccante.
In Olanda si produce formaggio aromatizzato al cumino.
In Francia la specialità regionale è il pane al cumino e in Spagna viene combinato con maestria alla cannella e allo zafferano per insaporire cotture in casseruola.
In Marocco è usato nel cous cous e nel ras-el-hanout, la tipica miscela di spezie marocchina.
Se vi capiterà di andare in uno di questi luoghi, non esitate ad assaggiare i piatti a base di cumino per apprezzarne tutto il suo sapore.

Non solo il cucina, il cumino è una ricca fonte di benessere che potrebbe benissimo dare il suo contributo alla salute con un uso quotidiano. Vediamo i 10 motivi per cui è bene consumare il cumino.

Piccola premessa: i suggerimenti qui riportati non si sostituiscono a quelli indicati dal dottore ma sono ottimi consigli naturali che contribuiscono al raggiungimento del benessere quotidiano.

10 Motivi per consumare il Cumino quotidianamente

1. Protegge le ossa

Spesso si consiglia di mangiare più proteine della soia o assumere integratori a base di soia per prevenire, ritardare o combattere l’osteoporosi. I ricercatori indiani in uno studio di laboratorio hanno però valutato la  capacità del cumino di arrestare la perdita di densità ossea in animali affetti da osteoporosi artificialmente indotta. Osservarono che i soggetti a cui venne somministrata la spezia, presentavano una densità ossea maggiore rispetto a quelli non trattati con cumino. Infatti, l’effetto “osteoprotettivo” della spezia era equiparabile a quello dell’estradiolo, un ormone molto utilizzato nella prevenzione dell’osteoporosi prima che la scienza però scoprisse che incrementava anche il rischio di cardiopatie e tumori mammari.

2. Aiuta la digestione

Il cumino è estremamente buono per la digestione e per tutti i problemi correlati. La cuminaldeide infatti, il componente principale del suo olio essenziale con proprietà medicinali, attiva le nostre ghiandole salivari che facilitano la digestione primaria del cibo. Successivamente, il timolo, un altro composto presente nel cumino stimola le ghiandole che secernono gli acidi, la bile e gli enzimi responsabili per la completa digestione del cibo nello stomaco e nell’intestino.
Il cumino è anche carminativo e questo significa che allevia i problemi legati ai gas intestinali.
Gli oli essenziali altamente presenti, il magnesio ed il sodio contenuti, contribuiscono ad alleviare il mal di stomaco se assunto con acqua calda. Basta aggiungere un cucchiaino di semi di cumino in un tegamino con un bicchiere di acqua e portare ad ebollizione. Una volta  che l’acqua diventa marrone, spegnere il gas e coprire il tegame. Lasciare raffreddare il decotto a temperatura ambiente e bere tre volte al giorno.

3. Aiuta contro i malanni del raffreddore

Grazie alla presenza di ferro e alla sua notevole quantità di vitamina C antiossidante naturale, il cumino difende dalle infezioni virali. I suoi olii essenziali infatti agiscono come disinfettanti proteggendo le vie respiratorie rendendolo un potente anti-infiammatorio, anti-batterico e anti-fungino. Questi composti leniscono le infiammazioni e aumentano le difese immunitarie.
Il suggerimento per avere sollievo dal raffreddore è questo: far bollire circa un cucchiaio di semi di cumino in due tazze di acqua e aggiungere un pezzo di zenzero tritato. Una volta che comincia a bollire, passare questo tè e sorseggiare durante la giornata. Anche più volte al giorno. È un ottimo rimedio per lenire il mal di gola.

4. Aiuta a prevenire l’anemia

In 100 gr di semi di cumino sono contenuti 11,7 milligrammi di ferro. Lo sapevate?
Il ferro è il componente principale nella produzione di emoglobina, sostanza che trasporta l’ossigeno in tutto il corpo. Per questo i semi di cumino sono un ottimo integratore per chi soffre di anemia.
Per averne tutti i benefici, si suggerisce di includerli nei pasti di tutti i giorni come nel riso, nei legumi, nelle zuppe.

5. Aiuta a prevenire il diabete

Anche se le ricerche sono ancora in corso, studi scientifici dimostrano che il cumino, insieme ad un certo numero di spezie, può avere un effetto potente nella prevenzione del diabete, riducendo le probabilità di ipoglicemia. Gli animali testati hanno mostrato un forte calo di ipoglicemia quando i semi di cumino sono stati aggiunti nella loro dieta. Hanno dimostrato anche una diminuzione della glicosuria, cioè la presenza nelle urine di glucosio in quantità elevate rispetto alla norma.

6. Efficace aiuto contro problemi di stitichezza

Grazie al suo alto contenuto di fibre, i semi di cumino aumentano l’attività del tratto gastrointestinale che a sua volta stimola la secrezione di enzimi. Questo è il motivo per cui la polvere di cumino è comunemente usata come lassativo naturale.
Le sue proprietà lassative sono così potenti che i praticanti di Ayurveda credono che sia in grado di prevenire e curare gravi disturbi come le emorroidi.
Per trarne i benefici contro la stitichezza, basta tostare i semi di cumino, farli raffreddare e macinarli in polvere finissima. Mescolare questa polvere con acqua o miele e consumare a stomaco vuoto.

7. Aiuta la lotta contro i tumori

Secondo gli studi condotti dal Laboratorio di ricerca sul cancro di Hilton Head Island, in South Carolina (Stati Uniti), i semi di cumino possono aiutare nel ritardare la crescita dei tumori. Grazie al ricco contenuto di vitamine A e C, questa spezia è un potente antiossidante e una potenziale arma contro il cancro. Soprattutto per quello dello stomaco e del fegato.

8.  Migliora la salute sessuale

È vero. Questo semplice e umile seme potrà aumentare il benessere sessuale.
Ricco di zinco e potassio, il cumino è prezioso quando si tratta di migliorare le prestazioni in camera da letto. Lo zinco è importante infatti per la produzione di spermatozoi mentre il potassio mantiene sana la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna.
Questa spezia aiuta anche a trattare problemi di fertilità e prevenire le disfunzioni erettili, l’eiaculazione precoce ed il basso numero di spermatozoi.
Per ottenere i benefici sotto le lenzuola, fare un decotto da consumare regolarmente a stomaco vuoto. Far bollire quindi un cucchiaio di semi di cumino in una tazze di acqua. Portare a bollore, spegnere, filtrare e bere.

9. Ottimo alleato contro l’insonnia

Non riuscite a dormire? Forse il cumino potrà aiutarvi.
Contiene infatti una elevata quantità di melatonina, che se consumata insieme alle banane, aumenta la produzione di sostanze chimiche all’interno del cervello. Ecco la ricetta della buona notte: macinare la polvere di cumino fresca con la polpa di una banana matura. Mangiare tutte le sere prima di andare a letto.

10. Migliora la memoria

Dimenticate spesso le cose? Non sapete muovervi senza agenda?
Il cumino può essere un ottimo alleato anche con la memoria.
Ricco di minerali come riboflavina, zeaxantina, vitamina B6, niacina e molti altri, il cumino è ben noto per la sua capacità di mantenere e ripristinare la memoria e la salute mentale.
In Ayurveda, è spesso usato per il trattamento di pazienti affetta da amnesia.
Per affinare la tua memoria, mastica alcuni semi tostati ogni giorno.

1 cucchiaino al giorno di semi di cumino leva il grasso di torno

Se cerchi di dare una sferzata alla vostra dieta per perdere quei famosi e fastidiosi ultimi chili di troppo, non rinunciare al consumo quotidiano dei semi di cumino.

    • Aggiungi un paio di cucchiaini di cumino macinato alle verdure che più preferisci.
    • Miscela il cumino macinato con peperoncino in polvere, aglio e cipolla in polvere, paprika dolce e pepe rosso per farne un condimento adatto ad insaporire piatti di carne e verdure.
    • Aggiungi il cumino nelle tue maionesi o nell’hummus.
    • Cospargi i tuoi arrosti e le zuppe con semi di cumino macinati.
Riassunto
10 motivi per consumare il cumino quotidianamente
Titolo
10 motivi per consumare il cumino quotidianamente
Descrizione
Cenerentola delle spezie, il cumino da semplice e monotono seme si trasforma e sboccia in una esplosione di aroma e sapore a tavola. Ma ne conoscete le proprietà benefiche per la salute? Se avete problemi di anemia, grasso corporeo in eccesso e se volete ravvivare il rapporto sessuale, leggete qui.
Autore
Pubblicato da
TOOMAKI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *