Bianca, rossa e polenta

Polenta bianca e rossaIeri mattina, la mia città si è svegliata sotto tanti centimetri di neve: era stata tanto attesa e anche prevista ed è arrivata. Bianca, consistente, soffice, ovattata e…. tanta!
A casa mia, da sempre, neve è sinonimo di polenta, il piatto ideale da gustare in una giornata di inverno, meglio se con la neve che fiocca fuori dalla finestra e il camino acceso.

Piatto dei poveri ma che diventa ricco grazie al condimento su cui ognuno può sbizzarrirsi come meglio crede. Come nelle due versioni che troverete qui: bianca, ai funghi e pecorino; rossa al ragù di salsiccia. Perché due versioni?

Perché io non ho mai amato gli insaccati o le carni troppo grasse e per questo per me c’era sempre l’alternativa “light” che io ripropongo perché, per un motivo o per l’altro, non penso di essere l’unica a preferirla! 🙂
La polenta (proposta anche nel nostro speciale di Natale e che potrete rileggere qui) è un primo eccezionale, dietetico quasi con i giusti accorgimenti e condimenti e che può diventare anche un piatto unico.

Riscaldata il giorno dopo poi…. ripassata in forno con una bella gratinatura, una bontà!

La ricetta originale prevede che la cottura avvenga nel tipico tegame in rame ma non pretendo che l’abbiate quindi andrà benissimo un buon tegame dal fondo spesso.

E allora, visto il freddo ed i fiocchi che da qualche parte d’Italia sono iniziati a scendere, ecco le nostre due versioni, bianca e rossa, della polenta.

Ingredienti polenta (per 6 persone)

1 l di brodo vegetale fatto in casa
250 ml (una tazza) di farina di mais
pepe nero macinato
sale q.b.

Ingredienti condimento bianco

500 gr funghi porcini
pecorino
due spicchi di aglio
1 cucchiaio di foglie di prezzemolo secco James 1599
un ciuffetto di prezzemolo fresco

Ingredienti condimento rosso

1 l di polpa di pomodoro
3 salsicce di maiale
100 gr di macinato di vitello
1 porro
1 costa di sedano
mezzo bicchiere di vino bianco
1 macis intero fiore della noce moscata
sale q.b.

Procedimento condimento bianco

Pulisci i funghi molto bene: se non riesci a farlo solo con un panno umido, togli il grosso e passa sotto acqua corrente.
In una padella metti dell’olio di oliva (10 cucchiai vanno bene) il prezzemolo secco e l’aglio. Fai rosolare e aggiungi i funghi.
Sala, copri con il coperchio e fai cuocere fino a quando l’acqua di cottura non si sarà completamente asciugata e i funghi saranno ben sodi ma non secchi.

Una volta cotti, metti da parte.

Procedimento condimento rosso

Questo è il condimento più ricco, sconsigliato a chi sta seguendo una dieta, ve l’anticipo!
In un tegame metti due cucchiai di olio, il porro, il sedano e fai stufare.
Aggiungi le salsicce pulite della pelle, la carne di vitello macinata e il fiore di macis.

Fai rosolare. Una volta che l’acqua di cottura si è asciugata, sbriciola le salsicce, sfuma con il fino bianco. Fai rosolare altri tre minuti ed aggiungi la conserva di pomodoro.

Metti il sale e fai cuocere per almeno 40 minuti a fuoco basso.

Pronti i condimenti passa alla preparazione della polenta.

Il primo passo è quello di preparare un brodo vegetale a base di sedano, carota, cipolla, acqua ed un filo di olio. Fai sobollire per circa un’ora, filtra e tieni da parte. Per un litro di brodo, usa almeno il doppio di acqua fredda. Visto il tempo di preparazione, è consigliabile prepararlo in anticipo.

Versa il brodo vegetale pronto in un tegame e riportalo ad ebollizione su fuoco alto. Incorpora gradualmente la farina di mais mescolando continuamente per i primi due minuti, per evitare che si formino grumi.

Abbassa la fiamma, copri il tegame e lascia sobbollire finché il composto non si sarà addensato. Occorreranno circa 25 minuti. In questo tempo, mescola comunque energicamente per 2 – 3 volte durante la cottura.

Una volta cotta la polenta togli dal fuoco e mettine metà in un vassoio o in un tegame, metà nell’altro.

Prendi i condimenti, quello bianco e quello rosso e farcisci le due polente.

A piacimento, cospargi di pecorino oppure, come soluzione vegana, servi la polenta ai funghi senza l’aggiunta di formaggio.

E adesso, godiamoci la neve!

 

Sommario
recipe image
Ricetta
Bianca, rossa e polenta
Pubblicata il
Tempo preparazione
Tempo di cottura
Tempo Totale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *