Tagliata di manzo allo zenzero

tagliata di manzo con germogli di soia e zenzeroPrimavera, scampagnate, grigliate…a prescindere da quello che si mangia, è sempre bello stare all’aria aperta con amici o familiari e preparare una bella grigliata!

È una vera e propria arte quella di saper mettere sul fuoco la carne: la scelta del taglio migliore, delle erbe aromatiche da utilizzare per la marinatura, dei tempi, dei condimenti, degli abbinamenti, della giusta temperatura del fuoco e del modo in cui preparare il fuoco….

Dico la verità, sono arti che preferisco lasciare a qualcun altro ma amando la cucina anche all’aria aperta e avendo amici davvero professionisti del barbecue, ho imparato alcune regole quindi….affilate i coltelli e scaldate le griglie!

Per un’ottima tagliata di manzo, ho scelto il controfiletto di manzo: questo tipo di carne è indubbiamente quello da preferire per le grigliate in quanto sopporta meglio di tutti le alte temperature. Il taglio che ho utilizzato, il controfiletto, l’ho scelto in quanto tenerissimo anche se un po’ più costoso.

Passiamo alla marinatura. Spesso viene sottovalutata ma la marinatura della carne è il passaggio fondamentale affinché questa risulti tenera e saporita.
Per ogni carne esiste la sua marinatura e i sapori che si possono creare sono infiniti. Ma al di là del sapore che si intende dare alla carne, il segreto per un’ottima marinatura è che questa deve risultare oleosa, speziata e leggermente acida. Senza queste caratteristiche infatti le alte temperature della brace rischieranno di rendere la carne dura. Un ruolo importante viene giocato anche dalle erbe aromatiche (rosmarino, timo, alloro, salvia, prezzemolo…) da usare a seconda dei propri gusti.

Anche il tempo di marinatura gioca un ruolo importante: il tempo di permanenza della carne nella marinatura infatti determinerà il suo sapore. In genere quindi lasciate la carne a marinare per almeno due ore.

Per quanto riguarda la preparazione  del barbecue, quello migliore, che permette il vero rituale di preparazione è certamente quello a legna. Non serve tanta carbonella e non serve accenderlo ore prima. Bastano 30  minuti affinché la carbonella diventi brace e sia in grado di cuocere la carne a puntino.
È importante ricordare di prepararsi a parte anche un braciere staccato nel quale tenere viva un po’ di brace nell’evenienza che quella per la griglia scarseggi e si esaurisca, soprattutto se la carne da cuocere è abbondante.

Per la salsa possiamo sbizzarrirci: è qui che il mio estro creativo può prender vita perché accompagnare una grigliata con un’ottima salsa fa la differenza e fa scoprire nuovi sapori!

Detto questo andiamo alla ricetta:

Tagliata allo zenzero con germogli di soia

Ingredienti

per 4 persone
2 fette di controfiletto di manzo (da 300 gr l’una, circa)
250 gr di germogli di soia
2 cucchiai di semi di sesamo
2 cucchiai di olio d’oliva extravergine

Ingredienti per il condimento al balsamico

1 pezzo di zenzero (circa 2 cm)
1/2 arancia
5 cucchiai di aceto balsamico

Ingredienti per la marinata

2 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di zucchero di canna
1/2 arancia non trattata
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di olio di semi di sesamo
1 peperoncino di Caienna
5 foglie di timo fresco

Procedimento Tagliata di Manzo allo Zenzero

Prepara per prima cosa la marinata: sciogli lo zucchero nella salsa di soia, aggiungi la scorza d’arancia grattugiata, il peperoncino sbriciolato, la salsa di soia, l’olio d’oliva, l’olio di semi di sesamo e le foglie di timo. Marina la carne per 2 ore a temperatura ambiente.

Nel frattempo grattugia lo zenzero, raccogline la polpa nella mano, strizzalo e mescolalo con il succo della mezza arancia e l’aceto balsamico e metti da parte.

Prepara a parte i germogli di soia: saltali per 30 secondi nei due cucchiai di olio e cospargili con i due cucchiai di sesamo tostato.
Poi procedi con il condimento facendo ridurre in una padella il succo dello zenzero, il succo della mezza arancia ed i cucchiai di aceto balsamico. Non farlo ridurre troppo e metti da parte.

Trascorse le ore di marinatura, togli la carne e cuocila sulla griglia ben calda, secondo il grado di cottura preferito.

Servi la tagliata di manzo allo zenzero sul letto di germogli di soia conditi con il fondo al balsamico.

Provate anche con i pomodori

Potete sostituire i germogli di soia con dei pomodori ciliegia, utilizzando lo stesso condimento. Per un barbecue all'americana, grigliate anche delle pannocchie: daranno colore e sapore al piatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *