Dessert ai semi di chia e frutti rossi

Dessert ai semi di chiaConosciutissimi nel mondo vegan, macrobiotico e natural food, i semi di chia possono essere dei perfetti sconosciuti.
Si trovano facilmente sugli scaffali dei supermercati, negli empori e nei negozi qualificati di cibo naturale ma cosa sono?

I semi di chia, questi minuscoli semini, sono una centrale elettrica ricca di energia e nutrizione.
Sono ricchi di acidi grassi omega – 3, antiossidanti, calcio, fibra e proteine.
Sono semplicissimi da utilizzare in budini o i cosiddetti pudding, e questo perché assorbono fino a 10 volte il loro peso in acqua.
Questa caratteristica li rende ottimi per riempirsi facilmente senza appesantirsi e quindi sono un fantastico punto di partenza per la prima colazione, per uno spuntino, un dessert strutturato ma significa anche che ci aiutano a rimanere idratati.
Già, l’idratazione è tutto. Fin dal primo mattino. E se il corpo non ha acqua a sufficienza i problemi sono tanti!
Senza addentrarmi in questa materia che richiederebbe un articolo lunghissimo e soprattutto la voce di un esperto, qui mi limito a dare una buonissima e facilissima ricetta.
Stimolata anche dalla cara Andi che mi ha fatto in modo specifico questa richiesta, ecco il dessert a base di semi di chia, granola (come da ricetta che vi ho già dato qualche giorno fa e che potete rivedere qui) e frutti rossi.

Ingredienti
(per 2 persone)

2 tazze di latte di mandorla
1/2 tazza di semi di chia
1 bacca di vaniglia
1 -2 cucchiai di sciroppo di acero o miele grezzo
mirtilli, lamponi e altra frutta fresca a piacere
granola q.b.
Cannella regina in polvere James 1599
2 vasetti di yogurt bianco o alla fragola o yogurt greco

Procedimento

In una ciotola, sbatti delicatamente il latte di mandorla, un vasetto di yogurt, 2 cucchiai di sciroppo d’acero e la vaniglia che avrai aperto e di cui avrai estratto i semi. Aggiungi i semi di chia. Lascia riposare 30 minuti. Mescola per distribuire bene i semi, copri con della pellicola per alimenti e lascia tutta la notte in frigorifero.
N.B.: puoi anche non mettere a riposare tutta la notte ma almeno per 4 ore.

Il mattino dopo, in un’altra ciotola schiaccia i frutti di bosco con  4 cucchiaini di sciroppo d’acero lasciandone qualcuno intero. Mescola bene.

Prendi il budino di chia in frigo, mescolalo nuovamente per amalgamarlo bene dopo il riposo.
In due bicchieri o vasetti in vetro o semplicemente delle tazze, metti sul fondo una parte del composto di frutti rossi, aggiungi il budino di chia, metti un’altra parte di frutti, completa con dello yogurt, granola e i frutti lasciati interi. Servi spolverando con della profumatissima cannella.

Vi do un suggerimento per la presentazione: io compro lo yogurt compatto in vasetto in vetro della Kyr. Lo yogurt lo utilizzo per il pudding mentre il vasetto per contenere il dessert. Prendo poi un nastrino di raffia e lo lego intorno al bordo superiore. Et voilà! In poche mosse ho un dessert non solo buono ma anche bellissimo da presentare. Usando questo vasetto usciranno più porzioni.

Ricco, salutare e goloso da consumare al mattino a colazione ma anche da offrire come dessert a fine pasto o come merenda.

Prova in versione vegan e non solo

Questo budino può essere un perfetto dessert vegano se sostituisci lo yogurt di latte vaccino con quello di soja. Puoi anche utilizzare la frutta che più preferisci o aggiungere topping alla frutta o al cioccolato. Insomma, personalizza e non te ne pentirai!
Sommario
recipe image
Ricetta
Dessert ai semi di chia e frutti rossi
Pubblicata il
Tempo preparazione
Tempo Totale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *