Gelato di prugne “La Tognazza” e cardamomo

Gelato confettura extra di prugne e cardamomoFacendo omaggio a La Tognazza che ci ha permesso di partecipare al contest “In Cucina con La Tognazza”, di portare a casa due vittorie (una con la ricetta della Torta vegana con cioccolato, pere e cannella; l’altra con la ricetta del Ragù in crosta di sfoglia) e soddisfatti dei prodotti dell’azienda che abbiamo avuto modo di gustare e assaporare, abbiamo voluto sperimentarci con un’altra ricetta utilizzando la confettura extra di prugne La Tognazza (acquistabile sullo shop on line La Tognazza, cliccando a questo link): caldo, sole, frutta quindi….gelato!!!

E sulla scia dei sapori speziati indiani, che utilizzano proprio le spezie anche nei dolci, proponiamo questo gelato alle prugne fresche, confettura extra di prugne e aggiunta di cardamomo.
Mi sono ispirata al Kulfi, tipico dolce al cucchiaio indiano, di consistenza simile al gelato e aromatizzato con cardamomo e pistacchio.

In gelateria, le spezie hanno una resa inaspettata: si abbinano più facilmente al latte e alle creme e sprigionano la loro aromaticità!

Ingredienti Gelato di prugne

150 ml panna fresca non zuccherata
100 ml latte fresco intero
320 gr di confettura extra di prugne La Tognazza
15/20 cardamomo semi verdi James 1599
5 prugne fresche
succo di limone q.b.

Procedimento

Lava molto bene le prugne, asciugale, tagliale a pezzetti togliendo il torsolo, cospargi di succo di limone e tieni da parte. Ricorda che il succo di limone è indispensabile affinché la frutta fresca non annerisca.
Apri i baccelli di cardamomo, estraine i semini. Prendi la confettura extra di prugne, aggiungi il latte, i semini di cardamomo e frulla il tutto per qualche minuto in modo da sciogliere completamente la marmellata.

Monta la panna, a parte e incorporala poi delicatamente al latte e marmellata. Fai attenzione a mescolare con delicatezza dall’alto verso il basso per non far sgonfiare il composto.
Trasferisci in un contenitore da freezer.
A questo punto puoi mescolare ogni mezz’ora circa senza attendere che congeli, per evitare la formazione di cristalli di ghiaccio.
Dopo 2 – 3 ore di freezer il gelato sarà pronto. Tira fuori il gelato di prugne, mescola bene con un cucchiaio per farlo mantecare e diventare cremoso e servi in una coppa con i pezzetti di prugna fresca e se preferisci con una colata di confettura extra.

In alternativa, dopo circa un’ora in freezer, metti nel mixer e frulla. Rimetti in freezer e ripeti l’operazione prima di servire.

Consiglio anti-lattosio

Provate questa ricetta anche con latte di soia e panna vegetale se siete intolleranti al latte o semplicemente volete un gelato più digeribile e dietetico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *