Hamburger con Quinoa, fagioli neri e crema di avocado affumicato

hamburger-di-quinoa-galleryLo ammetto, sono un pochetto carnivoro… Ma sarà la voglia di provare qualcosa di alternativo, sarà che la parola Vegan mi martella nella testa da un po’, ero deciso a trovare una preparazione che davvero mi soddisfasse, senza che il mio diavoletto macellaio sulla spalla avesse altro da ridire. E cosa c’è di più “succulento e veloce” di un Hamburger di carne?. Ehi ehi ehi, fermi con la bavetta..

Da questa riga in poi non si parlerà più di carne, ma anzi di qualcosa di veramente speciale per sostituirla. È qui che la mia parte etica tira il petto in fuori, e inizia a tirarsela.

Un Hamburger Vegano! Eh ma che idea! Lo so che sarà già venuta in mente a tantissssssime persone, però vi propongo la mia ricetta, che sono sicuro vi stuzzicherà parecchio.

Allora.. Vediamo…. Mi immagino di avere in mano un menù e starmene seduto in un fighissimo locale vegan…. scorro tutte le righe e mi soffermo li! Si, voglio quello.. Un eccezionale Hamburger con quinoa, fagioli neri e crema di avocado affumicato! E vediamo subito come fare per gustarlo.

Hamburger vegan, ricetta:

Partiamo dagli ingredienti (per 4/5 Hamburger):

Per il ripieno del vostro mitico hamburger Vegano Vi serviranno:

Ingredienti

2 Tazze di quinoa cotto
2 tazze abbondanti di fagioli neri
1,5 Tazza di brodo di verdure
1/2 cucchiaino abbondante di curcuma turmeric in polvere James 1599
1 Presa di semi di cumino macinatura grossa James 1599
2 spicchi di aglio tritati
sale, pepe e olio di oliva q.b
Hamburger da tostare (quelli con i semini di sesamo sopra che non potete dire di no)

Per la crema di Avocado affumicato invece vi servirà:
1 Avocado ben maturo
1 pomodoro “cuore di bue” (aridaje con sta carne) tagliato a dadini
1/2 cucchiaino di paprika dolce affumicata pimenton James 1599
una presa di peperoncino rosso macinato James 1599
Sale e pepe q.b.

Procedimento

Mentre fate cuocere la quinoa a parte, in una casseruola unite il brodo vegetale, i fagioli neri, la curcuma, il cumino e portate – a fiamma alta – il tutto ad ebollizione. Una volta raggiunto il bollore, abbassate pure la fiamma e coprite il tutto parzialmente, facendo cuocere per almeno 25/30 minuti. Scolate i fagioli e in una capiente ciotola unite la quinoa cotta, i fagioli neri, l’aglio tritato ed un pizzico di sale e pepe. Amalgamate aiutandovi con una forchetta per creare una sorta di purè ma con una consistenza adatta per essere modellati a mo’ di polpettine.

Con questo composto ora potete preparare i vostri burger vegani! Con la quantità che vi ho descritto dovreste riuscire a realizzarne almeno 5 o 6.

Ora che li avete preparati manca solo da preparare la crema di avocado affumicato.

Per la preparazione della crema potete tagliare a metà l’avocado maturo, estrarre il nocciolo centrale e con l’aiuto di uno scavino o di un cucchiaio prelevate tutta questa fantastica polpa dal colore verde intenso! Inserite il tutto in un’alta ciotola e come prima cosa, magari aiutandovi con una forchetta, schiacciate molto bene l’avocado, fino a creare una crema liscia.

Unite a questo punto il pomodoro a dadini, la paprika affumicata, un pizzico di peperoncino e il famoso sale e pepe quanto basta. Ok ci siamo quasi!

In una padella antiaderente aggiungete dell’olio Evo e una volta pronto inserite i burger, che dovranno andare per circa 6/7 minuti per lato. Nel frattempo tostate il pane.

Una volta preparato il tutto non vi resta che assemblare il tutto. Base panino, crema di avocado affumicato, burger vegano et voila, capolavoro completato. Se decidete di aggiungerci anche della insalatina tipo rucola, ricordate di aggiungere un filino di olio evo prima di richiudere il tutto.

Hamburger vegan, ricetta semplicissima ma con tanto tanto gusto! Che dire, ora godetevelo!

Se pazzo non vuoi diventare i fagioli neri devi ammollare!

Ricordate di mettere i fagioli neri a bagno a bagno la sera prima della preparazione, ci vogliono almeno 12 ore. Prima di utilizzarli sciacquate abbondantemente e scolateli con cura.

1 Commento

  • Vado matta per lo Streetfood soprattutto quando è di tendenza vegetariana/vegana. Decisamente una ricetta semplice buona e salutare. Ho preso appunti … appena ho tempo la ripropongo ai miei figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *