Insalata fresca e leggera

INSALATA-DI-FAGIOLIVegani, vegetariani, onnivori…. le proteine vegetali sono per tutti e fanno bene, soprattutto, a tutti.

Fonte di proteine vegetali sono i piselli, le lenticchie, i fagioli, le fave, i lupini, le cicerchie, gli azuki e la soia e già questo ci fa comprendere quanta scelta abbiamo e quante possibilità di consumarle!

Le proteine dei legumi sono state recentemente oggetto di studi per la loro capacità di abbassare il colesterolo e ridurre l’appetito, caratteristica quest’ultima che le renderebbe perfette per le diete degli obesi.
Buona cosa sarebbe quella di non associarle alle proteine animali perché si renderebbe difficoltosa la digestione.

I legumi apportano anche un importante quantitativo di fibre: i fagioli borlotti ad esempio arrivano fino a 17 gr di fibre ogni 100 grammi.
Una questione che li rende per alcuni “fastidiosi” e di cui si sente dibattere spesso, è quella legata alle flautolenze causate proprio dalle leguminose. In realtà, più si consumano legumi, più il problema va diminuendo.
Questo perché nell’intestino dei carnivori vi sono batteri colici di tipo putreffativo, mentre per una buona digestione delle fibre presenti nei legumi servono batteri di tipo fermentativo.

Una buona cosa sarebbe quindi quella di iniziare a inserire nella propria dieta legumi poco alla volta. Ulteriore aiuto può venire dall’alloro e dall’alga kombu, da inserire durante la cottura. Entrambi infatti riducono la formazione di gas intestinali durante la digestione delle fibre solubili, responsabili del gonfiore.

Dopo questa premessa allora, ecco una ricetta fresca per poter iniziare ad inserire i legumi nella nostra dieta estiva! Una insalata di fagioli borlotti.

Ingredienti Insalata fresca e leggera

400 gr di fagioli borlotti
4 pomodori
4 pomodori secchi sott’olio
2 spicchi di aglio (a piacere)
1 cipolla rossa
100 gr di noci
6 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale q.b.
origano
pepe nere q.b.
peperoncino (a piacere)
prezzemolo

Procedimento

Lessa i fagioli borlotti in acqua fredda, portata ad ebollizione e fai cuocere per 30 – 40 minuti circa con qualche foglia di alloro. Se non hai dei fagioli freschi, puoi utilizzare anche quelli secchi, mettendoli in ammollo per almeno 8 ore in acqua fredda e lessandoli dopo.

Sgocciola i fagioli dall’acqua di cottura e mettili da parte a raffreddare.

Sbuccia e taglia la cipolla finemente, condisci con un pizzico di sale. Massaggiala tra le mani finchè non inizierà a essudare e lasciala riposare.

Lava e taglia a spicchi i pomodori, sgocciola invece i pomodori secchi dall’olio e tritali.

Unisci in una ciotola i pomodori, le noci, gli spicchi di aglio, il prezzemolo tritato e la cipolla ben strizzata.

Aggiungi i fagioli e condisci il tutto con olio di oliva, sale, pepe e origano e del peperoncino, a piacere.

Buone proteine a tutti!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *