Le spezie

le-spezie

Con il termine spezie si indicano alcune sostanze – o miscele di sostanzericavate da semi, frutti, gemme, cortecce o radici di piante esotiche, per lo più provenienti da oriente, dai sapori assai forti e in molti casi piccanti. In commercio si trovano, nella maggior parte dei casi, essiccate e macinate e, se conservate in contenitori ermetici, al riparo dalla luce, sono in grado di mantenere i loro aromi per un periodo molto lungo.

Molto utilizzate anche in occidente nel periodo delle grandi scoperte geografiche, sopratutto dalle classi economicamente più importanti che, offrendole nei loro banchetti e nelle degustazioni di salotto, ostentavano la propria ricchezza dimostrando di potersele permettere. Le spezie erano difatti molto care, grazie anche agli elevati costi di approvigionamento da parte dei mercanti.

Le spezie hanno conosciuto, nella nostra cucina, un lungo periodo di assenza o perlomeno di utilizzo davvero molto contenuto, per tornare poi di moda negli ultimi anni, grazie all’avvicinamento di nuove tradizioni e di una mescolanza etnica sempre più varia che ha introdotto, anche in Europa, pietanze e sapori appartenenti ad altri paesi. Naturalmente la presenza di trasmissioni televisive sulla cucina con il supporto di chef stellati, interventi su media e blog di esperti di cucina, testate giornalistiche specializzate e la curiosità di tantissimi utenti, hanno spinto non solo alla riscoperta dei profumi e gusti speziati, bensi la ricerca di nuovi accoppiamenti culinari.

Spezie, proprietà curative

Il loro pregio, sia nel passato che nel presente, è legato oltre al piacere che possono conferire alle pietanze, anche alle loro virtù curative che da sempre sono state sfruttate in campo erboristico. Numerosi studi infatti dimostrano che molte di queste sostanze presenti nelle spezie – così come per le erbe aromatiche – siano utili nella cura di numerosi disturbi dell’ apparato digestivo e riescano, quindi, a conferire maggiore digeribilità anche ai piatti nelle quale vengono impiegate.

Le spezie si utilizzano quasi sempre già essiccate, anche per il problema legato alla geografia di provenienza. Un modo per godere appieno del loro aroma è acquistarle intere ed eventualmente macinarle un attimo prima di utilizzarle.

Consigli pratici

Tenendole ben chiuse, possibilmente in contenitori ermetici e al riparo da luci e fonti di calore, è possibile mantenere la qualità e l'aroma delle spezie per oltre 1 anno. Inoltre, se avete un piccolo mortaio o pestello, conviene acquistare le spezie intere, e macinarle o pestarle al momento dell'utilizzo

1 Commento

  • Questo blog fa venire voglia di cucinare anche a me che di norma preferisco stare seduta comoda al ristorante!
    Spesso si acquistano aromi e spezie, ma una volta arrivati a casa non si sa come utilizzarle.. Ora sappiamo dove cercare. Grazie a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *