Muffin salati vegani

muffin-formaggio-spinaci-veganoI muffin sono da sempre collegati alla cultura gastronomica degli Stati Uniti, ma in realtà la loro origine è europea, più precisamente inglese. Originariamente erano pasticcini dolci lievitati che venivano consumati durante l’ora del tè dagli inglesi. Ma possono essere soltanto dolci? Certo che no. Ecco una loro versione ricca e golosa da servire come aperitivo, come antipasto o per arricchire un secondo piatto. Quella che vi proponiamo è una versione tutta VEG.

INGREDIENTI MUFFIN SALATI VEGANI

150gr di spinacini
200 gr di farina auto lievitante
3 cucchiai di lievito alimentare
1 cucchiaino di paprika dolce affumicata
1/2 cucchiaio di sale fine
Pepe nero macinato al momento
175 ml di latte vegetale
25 ml di olio vegetale
1 uovo di semi di lino
75 gr di formaggio vegetale grattugiato

Cominciate con scaldare il forno a 190 C. Mettete gli spinacini in una pentola, aggiungete un goccio d’acqua e rimestateli su fuoco medio-alto finché sono appassiti (fate molta attenzione in quanto ci  vorrà solo un minuto o poco più). Scolateli ed avvolgeteli in un canovaccio pulito. Strizzate il tutto per bene al fine di eliminare l’acqua in eccesso. Fatti asciugare un pò tritateli per bene. Mescolate la farina, 2 cucchiai di lievito alimentare, senape in polvere, la paprika, il sale e il pepe in una ciotola. In un altro recipiente mescolate il latte, l’olio e l’uovo di semi di lino.

Incorporate gli ingredienti liquidi in quelli secchi mescolando il giusto per amalgamare bene il composto. Unite il formaggio e gli spinacini. Infilate dei piroettini di carta in uno stampo per muffin da 12 pezzi e versate il composto a cucchiaiate. Cospargete con il resto del lievito alimentare e infornate per 20-25 minuti, finché saranno solidi e dorati. Lasciare raffreddare i muffii salati vegani e ……buon appetito.

Se avete in alternativa dell’altra verdura in frigo, o volete cucinarla in maniera diversa e più golosa dovete proprio provarli, vi suggerisco anche usando della verdura mista (biete, cicoria, erba di campo ecc.) ma ogni tipo di verdura va bene, se utilizzate verdura in foglia sbollentatela e strizzatela sempre bene togliendo l’eccesso di acqua, per tutto il resto degli ortaggi invece basterà cuocerli al vapore o saltarli in padella.

Piccoli trucchi

Per realizzare un uovo di semi di lino sbattete 1 cucchiaio di semi di lino e 3 cucchiai d’acqua calda. Fate raffreddare 15 minuti prima di utilizzarlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *