Peperoncino: istruzioni per l’uso

Peperoncino istruzioni per l'uso I peperoncini hanno invaso i piatti sulle tavole che… fanno tendenza: è acclarato. Ma, attenzione: un pizzico di troppo e… ti trovi all’inferno!

Presentazione e qualche istruzione sul peperoncino, con piccole ricette rapide rapide come piacciono a me 😉

Originario del Sud America e dell’America Centrale, il peperoncino è una ricchezza di vitamine A e C. Reputato afrodisiaco, è tradizionalmente utilizzato per le sue proprietà antisettiche. Il sapore dei peperoncini può variare dal molto dolce al piccantissimo, vedi “ardente”.
Sono utilizzati freschi ma anche essiccati, interi, contusi, in polvere.

La famiglia del peperoncino è vastissima e, come in tutte le famiglie, vi troviamo gli emotivi, gli agitati, qualcuno davvero irascibile e… una maggioranza di piccoli rompiscatole.

Il peperoncino dolce dei Paesi Baschi

Coltivato in Aquitania, viene utilizzato nell’Axoa (spezzatino di vitello con pomodori e peperoni), nella Piperade (pomodori e cipolle) e nelle omelette. È ottimo anche crudo, in insalata, in agrodolce e in conserva.

Millefoglie granchio e pomodori

Pulisci 450 grammi di pomodori belli rossi, tagliali a fette e cospargili d’olio d’oliva e sale di Guerande. Condisci la polpa di due bei e grossi granchi atlantici (il granciporro, Cancer pagurus Linnaeus, 1758) cotti con peperoncino tritato, un filo d’olio d’oliva e una scorza di lime.
Monta la millefoglie: uno strato di pomodori, uno di polpa di granchio.
Squisito freddo!

Il peperoncino di Espelette

Questo prodotto DOC, orgoglio dei Paesi Baschi, rilascia un profumo intenso, dalle note fruttate e tostate. Marinate, stufati, salse, mousse al cioccolato … Insomma: sta con tutto!

Ventresca di tonno snackée

In una ciotola, mescola 1 cucchiaino di Espelette, 5 stelle di anice stellato schiacciate, 1 cucchiaio di polvere di finocchio, 2 cucchiai di cannella in polvere e 1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere.
Cospargi bene due tranci di ventresca di tonno con questa miscela e passali in padella a fuoco vivo: rosola rapidamente l’esterno perché l’interno deve essere appena tiepido.
Taglia a fette spesse di 1,5 cm: ottimo con una Piperade.

Il peperoncino Piquillo

Di forma triangolare, piccolo e mediamente carnoso, è una varietà di peperoncino prodotta nei pressi di Lodosa, in Spagna. Piccante quanto basta e deliziosamente eccitante.

Pimiento farcito di baccalà

Bolli 250 grammi di baccalà dissalato per 20 minuti in 1 litro di latte intero con uno spicchio d’aglio, mezza foglia di alloro e un rametto di rosmarino.
Monta il baccalà con una forchetta e un filo d’olio.
Condisci con 1 peperone rosso ed erba cipollina tritati.
Farcisci i pimientos (3 a persona).

Il Bondamanjak, o Habanero

Questo è uno dei più violenti, nonostante il suo buffo nome (in creolo: « les fesses de Mme Jacques », ovvero le natiche della signora Jacques). Stella delle Antille, ha un gusto molto forte e viene strofinato sugli ingredienti dei piatti o servito con grigliate di carne o pesce.

Sauce chien (salsa cane)

Lava e pulisci 1 peperoncino (con i guanti, mi raccomando!). In una padella, fai saltare per 2 minuti con un po’ d’olio (senza farli imbrunire) 2 scalogni, 1 cipolla e 2 spicchi d’aglio tritati. Aggiungi il sale e lascia raffreddare. Aggiungi il peperoncino tritato fino, il succo di 1 limone, 1 cucchiaino da caffè di aceto bianco, 15 cl di olio neutro, 2 cucchiai di acqua calda e mescola per emulsionare il tutto.
Usa questa salsa con carne, pesce o verdura: a tuo gusto (a me piace anche sul pane… ma adoro il piccante).

Wide Scoville: la magnitudo dei peperoncini

Come si valuta la piccantezza dei peperoncini? Così.

Nel 1912 il farmacologo statunitense Wilbur Scoville fa assaggiare a dei volontari delle puré di peperoncino diluite in acqua zuccherata.

Quando senti dire che un peperoncino di Cayenna ha forza 50.000, significa che deve essere diluito 50.000 volte prima che la capsaicina (molecola responsabile della sensazione di bruciore) o non sia più rilevabile.

Pensa che con alcuni peperoncini si arriva fino a 16 milioni: delle vere armi improprie!

Quindi, ricorda di prendere sempre le opportune precauzioni quando li cucini: guanti di gomma, stanza ventilata, e le mani lontano da occhi e bocca!

Riassunto
Peperoncino: istruzioni per l'uso
Titolo
Peperoncino: istruzioni per l'uso
Descrizione
La famiglia del peperoncino è vastissima e, come in tutte le famiglie, vi sono gli emotivi, gli agitati, qualche irascibile e tanti piccoli… rompiscatole. Facciamo qualche conoscenza.
Autore
Pubblicato da
Toomaki
Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *