Salsa Tzatziki

salsa tsatsiki per articoloAbbiamo parlato qualche giorno fa di pesce e delle regole migliori per acquistarlo.
Oggi voglio consigliarvi come accompagnarlo a tavola e nello specifico come servire il pesce ai ferri.

La salsa che vi propongo è molto celebre in Grecia, anzi si può dire che sia la salsa per eccellenza. Alla base c’è yogurt (di pecora o di capra), cetrioli, aglio, sale e olio di oliva. Dopodiché si possono aggiungere altri ingredienti per avere delle gustose varianti, come quella all’aneto che vi sto per proporre.

L’aneto infatti, grazie al suo sapore e odore che si avvicina al finocchio, ben si sposa con questa salsa delicata.
È una spezia anche molto utilizzata in Germania, nell’est Europeo e anche in India.
In questa ricetta ne utilizzeremo le foglie ma anche i semi sono molto usati per aromatizzare liquori, confetture e per ricavarne un olio.

Provate questa salsa su un bel terrazzo, al tramonto, con una grigliata di pesce e con i capelli ancora umidi dopo una giornata di mare… chiudete gli occhi e vi sembrerà di essere in Grecia!

Ingredienti Salsa Tzatziki

1 cetriolo
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di aghi di aneto punte delle foglie James 1599
1 bicchiere di yogurt
olio extravergine di oliva
aceto
sale

Procedimento Salsa Tzatziki

Sbuccia il cetriolo, tritalo finemente e mettilo in una ciotola insieme con l’aglio e l’aneto tritati finissimi.
Unisci 2 cucchiai di olio, una spruzzata di aceto e regola di sale.

Mescola con molta cura, poi incorpora lo yogurt, sempre mescolando.
Metti in frigorifero per almeno un’ora prima di servire.

Se vuoi preparare la salsa più rapidamente, frulla tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *